Berlusconi ai Promotori della Libertà

Riporto una mia breve analisi di quanto ha detto Berlusconi nel video indirizzato ai Promotori della Libertà.

00:39 -> 01:09 – Piuttosto che occuparsi della mia poltrona, l’opposizione farebbe meglio a pensare all’interesse dell’Italia. Perché il nostro paese in questo momento di crisi mondiale, ricordiamocelo è una crisi senza precedenti per la gravità e per l’estensione, ha bisogno soprattutto di stabilità politica, ha bisogno di un governo che funzioni, che dia fiducia alle famiglie, alle imprese, che porti l’Italia fuori dalla crisi.

Ragionamento assolutamente condivisibile. La sinistra, identificata soprattutto nel PD, non fa altro che attaccare Berlusconi e i suoi abbassandosi al suo stesso livello. Perché invece non parlano dei problemi del paese e dei loro propositi, dei loro progetti, di cosa vogliono fare di diverso da quello che sta facendo questo ed i passati governi???

Ho iniziato la frase precedente dicendo che il ragionamento di Berlusconi era condivisibile, e lo ripeto…..peccato che un secondo dopo se ne è uscito così:

01:10 – Ed è ciò che stiamo cercando di fare.

Ma dove vive???
Questo è un governo che esprime stabilità politica???
Questo è un governo che funziona???
Questo è un governo che da fiducia alle famiglie e alle imprese???
Questo governo ci porterà fuori dalla crisi???

01:15 -> 01:28 – Non sono entrato personalmente in politica per conquistare il potere, ancor meno desidero rimanervi per mantenere un potere che tra l’altro nella realtà non esiste proprio.

Ci vuole proprio una gran bella faccia da culo per riuscire a dire una cosa del genere rimanendo seri. Complimenti!!!

01:28 -> 01:53 – Perché stare al governo, soprattutto nel pieno di una crisi planetaria come questa, comporta per me e per tutti i componenti del governo un grande sacrificio personale e un fardello di cui personalmente mi libererei molto volentieri, se non fosse che una crisi di governo sarebbe l’ultima cosa di cui l’Italia in questo momento ha bisogno.

Forse una crisi di governo in questo momento è l’ultima cosa di cui l’Italia ha bisogno (anche se questo governo è in crisi dal primo giorno)…..ma visto che è così faticoso e che deve essere un sacrificio, perché non si dimettono tutti?!?! Io non voglio persone che si sacrificano per fare delle cose, voglio persone che lo facciano perché sono convinte e decise in quello che fanno.

E’ un sacrificio?? Vattene!!!

03:21 -> 03:25 – Ve lo immaginate un governo con Di Pietro ministro della giustizia?!?! (Con tono ed espressione ironica)

Ve lo immaginate un governo con Alfano come ministro della giustizia, con la Gelmini come ministro della pubblica istruzione, con la Carfagna come ministro delle pari opportunità, con quella trottola della Meloni come ministro della gioventù, con la Brambilla come ministro del turismo e con la Santanchè come sottosegretario all’attuazione del programma?!?! (Io con tono ed espressione ironica)

06:42 -> 07:00 – La seconda riforma importante è quella della giustizia. Tutti la ritengono indispensabile, tutti la ritengono non più rinviabile ma la sinistra sostiene che tale riforma si potrà fare solo quando il sottoscritto si sarà finalmente tolto di mezzo.

Io non ho ancora capito cosa gliene frega al cittadino medio di riformare la giustizia penale, partiamo dalla giustizia civile e riformiamola bene. In questo modo forse sarebbe più credibile…ma dato che lui ed i suoi amici non hanno problemi nella sfera civile della giustizia….

07:42 -> 08:27 – E poi vi è un’urgenza a cui abbiamo il dovere di rispondere, ed è quella sulle intercettazioni. Anche qui, sapete che siamo quotidianamente immersi in uno scandalo del quale non riusciamo neanche più a denunciare la gravità e l’anomalia, ma quando un cittadino alza il telefono sente di poter essere controllato e può temere che ciò che dice al telefono e che in un paese civile e libero dovrebbe restare inviolato, può vederselo su un giornale qualche giorno dopo. E questo è francamente intollerabile, questo è un sistema barbaro a cui dobbiamo mettere fine.

Sono d’accordo con questo cosa, sono il primo a sostenere la legge sulla privacy, ma se l’alternativa deve essere quella cosa oscena che chiamano Ddl sulle intercettazioni….allora preferisco essere intercettato, anzi, io voglio essere intercettato!

08:43 -> 09:37 – Potranno scegliere ancora una volta fra chi in questi anni ha tenuto, nel pieno di una grave crisi economica che ha sconvolto la vita di milioni di famiglie, la barra ferma, fra chi ha realizzato delle riforme importanti e necessarie per la modernizzazione del paese, oppure tra chi come l’attuale opposizione di sinistra promette risposte che non funzionavano 30 anni fa, anzi, proposte che hanno fatto fallire in modo clamoroso tutti i loro interventi, nonostante tutto vengono ancora riproposte, però è evidente che questa sinistra non ha saputo compiere un solo passo avanti dalla partenza, cioè dalla più disumana e criminale ideologia della storia, il comunismo, verso la comprensione dei tempi nuovi che stiamo vivendo.

I soggetti sono gli italiani alle prossime elezioni…..

L’analisi sulla sinistra mi trova quasi, sottolineo quasi, d’accordo……una cosa non ho capito….qual’è il governo che ha tenuto la barra ferma in questo momento di crisi e che ha fatto importanti riforme necessarie alla modernizzazione del paese???

Se lo trovate ditemelo che forse lo voto alle prossime elezioni!!! 😉

Riporto di seguito, per correttezza e completezza, il video integrale:

Rif.: VNTRP21A3DEF1

Pocket
Rif.: VNTRP21A3DF01