Municipi e Comune dicono NO all’Ecodistretto

ama-620x310In una nota congiunta i presidenti dei Municipi XI e XII, Maurizio Veloccia e Cristina Maltese, esprimono la loro contrarietà riguardo nuovi impianti nella Valle Galeria, e chiedono più chiarezza, sia al Comune che all’AMA.
La nostra contrarietà a qualsiasi ulteriore intervento di industrializzazione in questo territorio, dove ricordiamo che è ancora attivo un inceneritore per rifiuti ospedalieri, è stata ufficializzata più volte, è stata recepita dall’Assessore all’ambiente di Roma Capitale Estella Marino e ribadita durante una riunione congiunta con Ama. Il fatto che la stessa Ama continui a mantenere all’interno dei propri programmi la pianificazione di un ecodistretto a Ponte Malnome è, quindi, assolutamente inconciliabile con quanto già deciso.
Inoltre chiedono all’Assessore Estella Marino chiarezza e atti formali, e chiediamo ad Ama di adeguarsi a queste decisioni. In caso contrario, infatti, il messaggio che passerebbe è quello di un totale scollamento tra Comune e Ama, e che quest’ultima possa svolgere la propria funzione senza seguire gli indirizzi di Roma Capitale – si legge in conclusione nella nota – È del tutto evidente come questa situazione di incertezza faccia male alla Valle Galeria e non sia più sopportabile dai suoi cittadini. Noi, come Municipi, abbiamo sempre difeso l’esigenza di risanamento ambientale di questo territorio e continueremo anche in questa occasione, non tirandoci indietro

Dopo poche ore risponde l’Assessore Estella Marino dichiarando Non sorgerà alcun ecodistretto a Ponte Malnome, nell'area della Valle Galeria
Confermo che le intenzioni dell'amministrazione non sono cambiate da un anno a questa parte. L'azienda ovviamente ragiona sui propri asset industriali e sul proprio patrimonio ma l'indicazione che abbiamo sempre dato è che su Ponte Malnome non ci sarebbe stato un ecodistretto o nuova impiantistica

Rimaniamo in attesa di sviluppi e di atti formali

Pocket
Rif.: VNTRP2529D411